044 – Disegno e progettazione di macchine di Marco Poggi • Monica Carfagni • Rocco Furferi • Giovanni Nerli • Matteo Palai • Alessandro Zanco

Editore/ novembre 12, 2017/ Ingegneria meccanica, Novità

Acquista su Amazon

1. ERRORI GEOMETRICI DELLE SUPERFICI: TOLLERANZE DIMENSIONALI (UNI EN 20286:19997) – 1.1. Posizioni di tolleranza e accoppiamenti – 1.2. Gradi di tolleranza normalizzati – 1.3. Designazione – 1.4. Scostamenti fondamentali – 1.5. Accoppiamenti raccomandati e considerazioni pratiche – 1.6. Influenza della temperatura nelle tolleranze dimensionali – 1.7. Indicazione delle tolleranze nel disegno (UNI 3976:89) per prodotti singoli – 1.8. Indicazione delle tolleranze nel disegno (UNI ISO 129-1:2011) per accoppiamenti • 2. ERRORI GEOMETRICI DELLE SUPERFICI: TOLLERANZE GEOMETRICHE (UNI EN ISO 1101:1018) – 2.1. Scopo e campo di applicazione – 2.2. Indicazione delle tolleranze geometriche sul disegno – 2.3. Principi fondamentali per l’attribuzione delle tolleranze: esigenza di inviluppo e principio del materiale – 2.4. Tolleranze geometriche generali – 2.5. Applicazioni ed esempi • 3. ERRORI GEOMETRICI DELLE SUPERFICI: RUGOSITÀ (UNI EN ISO 4287:2009 UNI EN ISO 12085:1998) – 3.1. Premessa – 3.2. Definizioni – 3.3. Parametri di rugosità e ondulazione delle superfici – 3.4. Regole per il confronto dei valori misurati con i limiti di tolleranza – 3.5. Indicazione dello stato delle superfici nella documentazione tecnica di prodotto (UNI EN ISO 13021043) – 3.6. Posizione sui disegni e su altra documentazione tecnica • 4. ELEMENTI E COLLEGAMENTI FILETTATI – 4.1. Generalità – 4.2. Filettature unificate – 4.3. Convenzioni generali di raffigurazione delle filettature (UNI EN ISO 6410-1:1998) – 4.4. Designazione quotatura e tolleranze delle filettature – 4.5. Elementi di bulloneria – 4.6. Materiali e classi di resistenza – 4.7. Bulloneria ad alta resistenza a serraggio controllato – 4.8. Progetto di sistemi di giunzione con viti (e chiodi) – 4.9. Dimensionamento delle viti di manovra – 4.10. Designazione degli elementi di bulloneria – 4.11. Rappresentazione semplificata delle parti filettate (UNI EN ISO 6410-3:1998) – 4.12. Inserti filettati – 4.13. Rosette da appoggio – 4.14. Dispositivi antisvitamento spontaneo • 5. COLLEGAMENTI NON SMONTABILI – 5.1. Saldature – 5.2. Chiodature e rivettature • 6. COLLEGAMENTI ALBERO-MOZZO – 6.1. Generalità – 6.2. Assi alberi e perni – 6.3. Alberi profilati (splined shaft) – 6.4. Elementi di collegamento tra albero e mozzo: linguette (parallel keys) – 6.5. Elementi di collegamento tra albero e mozzo: chiavette (taper keys) – 6.6. Perni e spine – 6.7. Copiglie • 7. CUSCINETTI – 7.1. Cuscinetti radenti – 7.2. Cuscinetti volventi – 7.3. Rappresentazione dei cuscinetti volventi – 7.4. Bloccaggio assiale dei cuscinetti – 7.5. Lubrificanti per cuscinetti • 8. RUOTE DENTATE – 8.1. Interferenza e sottotaglio. Ruote corrette – 8.2. Materiali impiegati per la costruzione delle ruote dentate – 8.3. Calcolo delle forze negli ingranaggi cilindrici – 8.4. Verifica e progetto degli ingranaggi cilindrici – 8.5. Esempi di verifica e progetto di ruote dentate cilindriche – 8.6. Ruote dentate coniche a denti dritti – 8.7. Ruote dentate coniche a denti curvi – 8.8. Vite senza fine. Ruota elicoidale – 8.9. Rappresentazione degli ingranaggi – 8.10. Dati da indicare sul disegno • 9. ORGANI FLESSIBILI – 9.1. Cinghie piane – 9.2. Catene – 9.3. Funi metalliche • 10. MOLLE – 10.1. Materiali – 10.2. Progetto delle molle – 10.3. Rappresentazione delle molle • 11. RECIPIENTI IN PRESSIONE • 12. ELEMENTI DI TENUTA – 12.1. Elementi di tenuta statici (O-ring) – 12.2. Elementi di tenuta dinamici per alberi • 13. GIUNTI INNESTI E FRENI – 13.1. Giunti – 13.2. Innesti – 13.3. Freni • 14. GUIDE LINEARI – 14.1. Guide a ricircolo di sfere con accoppiamento manicotto/albero – 14.2. Guide a ricircolo di sfere con accoppiamento slitta/profilo – 14.3. Guide a rotelle – 14.4. Guide di precisione • 15. ELEMENTI ANTIVIBRANTI.

Tratto dal Cap. 44 del Manuale Cremonese di Meccanica Zanichelli 2015

ISBN: 9788893640909

Share this Post