BO 013 Rose osé, Lettere rubate

Editore/ luglio 31, 2018/ Biblioteca Oplepiana, Novità

Acquista su Amazon

“A Capri, una mattina piena di sole dei primi di novembre del 1996, durante una passeggiata all’Arco Naturale, guardando verso lo specchio d’acqua che, fascinosamente turchino, si distende fino all’orizzonte, ad un certo punto esclamo: ‘Che mare incredibile!’. Volta al plurale e privata della lettera R, mi accordo che la stessa frase suona: ‘Che mai incedibili!’. Limpido riconoscimento dell’inamovibile profondità di molte negazioni”.

 

Rose osé, Lettere rubate
di: Paolo Albani

ISBN: 9788893641555 (libro) – 9788893641777 (ebook)

 

Share this Post