Conny Leporatti, I colori della luce

Raccolta di Immagini d’Arte per uso clinico e nella relazione d’aiuto

Il volume, dato il suo uso specialistico e scientifico, richiede l’adesione al progetto di studio e ricerca ad esso sotteso ed è distribuito direttamente dalla casa editrice e dalle curatrici. Non ha circolazione libraria.

Per eventuali acquisti compilare il modulo. Per informazioni scrivere a info@inriga.it

Il volume, in formato 17 x 24, è costituito, oltre alla copertina fasciante, da 26 schede introduttive ad uso dei professionisti, da 260 schede stampate su cartoncino singolo. Il prezzo del volume è di Euro 100

Mettere a punto la tecnica di uso delle immagini d’arte in psicoterapia ha significato vivere anche del dialogo costante con colleghi che sono entrati a far parte di questo percorso. Attualmente le immagini d’arte sono sperimentate in oltre 50 centri che afferiscono all’Associazione di Istituti di Terapia Familiare. Sono inoltre utilizzate da colleghi terapeuti che operano in tutti i paesi facenti parte dell’European Family Therapy Association e anche nell’Est Asiatico, in Australia, negli Stati Uniti e in America Latina. Dalla collaborazione clinica e formativa dell’autrice con Rodolfo De Bernart, nel 2002 ebbe luogo la sistematizzazione dell’uso spontaneo delle immagini d’arte in terapia, in un Test delle immagini d’arte nella clinica. L’intento del lavoro – forse chiamato impropriamente Test – non fu tanto quello di realizzare uno strumento clinico di natura diagnostica e predittiva, ma piuttosto quello di fornire uno strumento di natura proiettiva, di supporto al lavoro clinico e alla relazione terapeutica.
La selezione delle opere inserite nel book è avvenuta prendendo in considerazione in parte le immagini scelte più spesso dai pazienti, in parte completandole con altre immagini rispetto al sesso e alla situazione.
La presente edizione è frutto di questa complessa ricerca e costituisce lo strumento più aggiornato e il risultato più avanzato sinora raggiunto nella pratica clinica.

SFOGLIA ALCUNE PAGINE DI ESEMPIO DEL VOLUME

Binder1

L’AUTRICE: Conny Leporatti è psicologa, psicoterapeuta, consulente tecnico del Tribunale di Firenze, direttrice dell’Istituto di Terapia familiare-Centro Co. Me. Te. di Empoli. “La stirpe Leporatti è originaria della città di Vinci. Mio padre è nato in una casa colonica che dista circa quattrocento metri dalla casa natale di Leonardo. Sin da piccola ho camminato per le vie di Vinci e, con mio padre, mi sono arrampicata sulle colline che circondano il paese, tra vigneti ed oliveti. Il Libro della Pittura di Leonardo mi ha sempre affascinato. A questa lettura ed all’amore di mio padre per l’arte devo il mio precoce approccio a quadri e pittori. Così, fin dall’adolescenza ho avuto modo di vedere – e vivere – musei e mostre d’arte. Le suggestioni che le immagini d’arte hanno suscitato in me, si sono sviluppate nel tempo, fino a divenire oggetto di uso in psicoterapia. Nei primi anni ’90, ho iniziato ad utilizzare immagini d’arte in terapia usando cataloghi d’arte e cataloghi museali disponibili al mio studio.”


LA CURATRICE: Tullia Toscani è psicoterapeuta familiare, accredited practitioner EMDR, psicoterapia sensomotoria (2° livello), Brief Eclectic Psychotherpy (BEPP), cofondatore AITF (Associazione degli Istituti di Terapia Familiare), fondatore e direttore dell’Istituto Terapia Familiare di Bologna (ITFB), membro direttivo della Società Italiana per lo studio dello Stress Traumatico (SISST), didatta SITF, didatta AIMS, Associato CISMAI, direttore di Webinar Human Systems e curatore della Collana di Psicologia di in riga Edizioni.

ISBN 9788893641968

Share this Post