Chi siamo

in riga edizioni è una casa editrice che offre manuali, corsi, Webinar e materiali introduttivi nelle principali discipline tecnico-scientifiche e umanistiche, creati o adattati da docenti o professionisti. I contenuti sono arricchiti da interventi didattici e di approfondimento per rispondere alle specifiche esigenze degli studenti. Sul lungo periodo l’intento è quello di realizzare un’articolata proposta di contenuti entro la quale lo studente universitario (o chi si avvia alla professione) possa costruire un percorso personalizzato sempre aggiornato e a un prezzo concorrenziale. Siamo partiti contando sulla collaborazione di note case editrici del panorama nazionale e ora ci stiamo orientando verso la selezione, fortemente sperimentale e con un occhio sempre rivolto al digitale verso nuovi titoli scelti soprattutto fra i giovani. Parallelamente  in riga  si avvale della collaborazione di noti esperti in ambito psicologico, giuridico e informatico per creare proposte editoriali interessanti, talora di nicchia.

Grazie alla collaborazione con la casa editrice Zanichelli, in riga ha avviato la pubblicazione di oltre 150 ebook dedicati al mondo dell’ingegneria meccanica, elettrotecnica, elettronica, informatica e civile, tratti dai noti Manuali Cremonese. La nostra casa editrice ha poi collaborato con Pàtron editore per la pubblicazione del catalogo del grande classico di ingegneria, Renato Giovannozzi, Costruzioni di macchine, la Guida allo studio della storia medievale e moderna di Gina Fasoli e Paolo Prodi, e una pietra miliare della lessicografia, il Dizionario degli etnici e dei toponimi italiani con una nuova introduzione all’edizione digitale per noi scritta da Paolo D’Achille.

Poco alla volta l’impegno di in riga in ambito culturale è ampliato con la proposta di contenuti che spaziano dall’architettura e urbanistica, al diritto ed economia, alla psicologia, ambiente, letteratura. In quest’ultimo ambito la casa editrice ha da un lato riproposto grandi tradizioni letterarie, – in primis quella legata all’OpLePo (Opificio di letteratura potenziale) e ai suoi illustri esponenti – dall’altro lanciato le autrici emergenti di Venti di parole.

L’obiettivo di una produzione editoriale estremamente selezionata e di qualità si riflette nell’iscrizione come editore scientifico nell’elenco degli editori presso il Miur e nella collaborazione ai fini dell’Abilitazione Scientifica Nazionale.

Share this Page