Luca Nicotra, La verità in matematica. Da Gödel a Euclide

9,90 16,50 

16,50 
Acquista su Amazon9,90 
COD: GR9788893644433 Categorie: ,

Descrizione

Luca Nicotra, La verità in matematica. Da Gödel a Euclide
ISBN: 9788893644433,  15,6 x 23,4  x 0,94, 164 pp., bn

Nell’immaginario collettivo la matematica è la scienza esatta per eccellenza, che non può essere posta in dubbio. Questa “fede” irrinunciabile nella “verità assoluta” della matematica ha trovato la sua teorizzazione più autorevole nel filosofo Immanuel Kant, per il quale i concetti matematici sono giudizi sintetici a priori, che esprimono verità necessarie e universali. Essa però è stata infranta dall’avvento delle geometrie non euclidee e dalla conseguente profonda revisione critica dei fondamenti della geometria e della matematica tutta.

Il libro ripercorre l’iter di tali mutamenti del pensiero matematico, dalla millenaria verità assoluta della concezione platonica alla verità relativa della moderna matematica pura: insieme di sistemi ipotetico-deduttivi, costituiti da proposizioni derivate logicamente da poche proposizioni iniziali coerenti, gli assiomi, di cui si “postula” la verità senza richiederne una corrispondenza alla realtà fisica.

In matematica la verità da assoluta è quindi diventata relativa, con valore soltanto sintattico di coerenza con gli assiomi, senza necessità di un valore semantico da cercarsi nella realtà fisica. In questo mutamento si è visto l’abbandono del platonismo matematico a favore di una matematica come libera creazione del nostro pensiero.

Ma è proprio così? L’Autore in questo libro propone una sua originale interpretazione.

 

Dello stesso autore nelle edizioni in riga:

La progettazione meccanica con CATIA V5 (2023); Le fasi del ciclo di vita del prodotto. Il ruolo dell’informatica (2023).

Luca Nicotra è laureato a pieni voti in Ingegneria Meccanica all’Università “Sapienza” di Roma. È anche giornalista pubblicista, autore di oltre 400 articoli, culturali, tecnici e di divulgazione scientifica. Ha scritto vari libri fra cui: Bruno de Finetti: un matematico scomodo (Belforte, 2008), la prima biografia mondiale del grande scienziato, scritta assieme alla figlia Fulvia de Finetti; Il drago e la farfalla (UniversItalia, 2010) con Rosalma Salina Borello; Nello specchio dell’altro: riflessi della bellezza tra arte e scienza (UniversItalia, 2011) con Rosalma Salina Borello; Quasicristalli. Intrecci segreti fra natura, arte e scienza (UniversItalia, 2017) con C. Francou e U. Locatelli. Ha svolto attività di ricerca nel campo della trasmissione del calore, presso l’Istituto di Fisica Tecnica dell’Università “Sapienza” di Roma, e nel settore dei sistemi di guerra elettronica nell’industria della difesa, all’Elettronica S.p.A. di Roma. Nel settore dei sistemi computerizzati per la progettazione e produzione meccanica ha maturato una notevole pluridecennale esperienza come responsabile della “Modellazione e Simulazione” presso Infordata S.p.A. di Roma, business partner di IBM. Dal 2014 tiene annualmente il “Corso Mechanical Design con CATIA V5” al Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Aerospaziale dell’Università “Sapienza” di Roma. È Presidente dell’Associazione Culturale “Arte e Scienza”, membro onorario dell’Accademia Piceno Aprutina dei Velati (APAV) e dell’Accademia di Filosofia delle Scienze Umane (AFSU), fondatore e direttore responsabile dei periodici: «ArteScienza», «ArteScienza_magazine», «Bollettino dell’Accademia di Filosofia delle Scienze Umane», «Periodico di Matematica». Assieme a Luigi Campanella, Franco Eugeni e Paolo Severino Manca dirige la collana di testi scientifici “Il filo della conoscenza” per In Riga edizioni.