Maria Chiara Mazzi, Quattro passi nei salotti di cultura nella Bologna del primo Ottocento

Maria Chiara Mazzi, Quattro passi nei salotti di cultura nella Bologna del primo Ottocento

Maria Chiara Mazzi, diplomata in pianoforte e clavicembalo presso il Conservatorio di Bologna, laureata in Lettere Moderne a indirizzo storico e in Discipline della Musica presso l’Università di Bologna, cura per Bologna Festival i Progetti di Note sul Registro. Collabora con Musica Insieme di Bologna e col Teatro Pavarotti di Modena. Insegna Storia della musica al Conservatorio Rossini di Pesaro, ha pubblicato saggi storico-musicali e articoli per riviste specialistiche e divulgative. ISBN: 9788893641838 (libro) –

Read More

Maria Chiara Mazzi, Bologna nelle storie della musica

Maria Chiara Mazzi, Bologna nelle storie della musica

Un itinerario in otto tappe per una visita al Museo della musica A guardare la storia musicale della città di Bologna dal Cinquecento in poi, ci accorgiamo che forse il momento più splendido è quello del grande barocco, tra la seconda metà del Seicento e il primo Settecento. È quello il momento in cui vengono fondate grandi istituzioni, alcune ancora vivissime ancora oggi come l’Accademia Filarmonica; è quello il momento in cui il

Read More

Quando un bocciolo si sente gemma di Elena Marchesini.  Una favola per raccontare la disforia di genere

Quando un bocciolo si sente gemma di Elena Marchesini. Una favola per raccontare la disforia di genere

Il libro affronta, in modo delicato, il tema della disforia di genere dal punto di vista del bambino che la vive. È la storia di un piccolo che nasce Bocciolo ma si sente Gemma. Usando la metafora del mondo dei fiori e della natura, si entra nel cuore e nella mente di questo germoglio che inizia un percorso di ricostruzione della sua identità nel rispetto di sé stesso. Ogni personaggio che incontra sul

Read More

Raffaele Aragona, Sapori della mente

Raffaele Aragona, Sapori della mente

Dizionario di Gastronomia Potenziale. Elena Addòmine Raffaele Aragona Laura Brignoli Lorenzo Enriques Daniela Fabrizi Paolo Pergola Maria Sebregondi Jean Talon Sampieri Stefano Tonietto Giuseppe Varaldo Eliana Vicari dell’Oplepo (Opificio di Letteratura Potenziale) percorrono originali sentieri gastronomici con la guida di Antonio Fiore («critico maccheronico») Ci si imbatte in storie gastronomiche e menu caratterizzati da unicità cromatiche, da riferimenti letterari o cinematografici, dal rispetto di regole che non hanno a che fare con la

Read More

Maria Chiara Mazzi, Bologna dei Teatri

Maria Chiara Mazzi, Bologna dei Teatri

Alla ricerca del teatro perduto a sud della via Emilia Attraverso le parole documentate in modo puntuale e appassionato di Maria Chiara Mazzi, il lettore è invitato a immergersi nella Bologna di ieri, una città in cui i Teatri hanno un ruolo di primo piano. Ed ecco quindi che ognuno di noi può vedere in controluce stagliarsi, d’innanzi ai suoi occhi, la facciata di un edificio settecentesco o ottocentesco, entrarvi virtualmente, prender posto

Read More

Pietro Zanelli e Micol Sottani, Organizzazioni associative e contrattuali delle imprese

Pietro Zanelli e Micol Sottani, Organizzazioni associative e contrattuali delle imprese

Il presente studio nasce dall’idea emersa esaminando il fenomeno delle reti di imprese, secondo cui la prima funzione attribuita dal legislatore alle associazioni imprenditoriali e codificata in una legge è proprio quella di asseverare i progetti di rete. Dopo un’analisi storica dell’associazionismo, si analizzerà quindi, in generale, la collocazione delle associazioni delle imprese nel nostro sistema imprenditoriale quali strutture di supporto alle imprese.È vero che nell’epoca della globalizzazione è necessario un riequilibrio normativo

Read More

Marco Paganini, La rete va… che è una favola

Marco Paganini, La rete va… che è una favola

Io scrivo, tu formatti, egli segmenta, noi impacchettiamo, voi imbustate, essi trasmettono… Questa breve storia “techno-fantasy” racconta, per lettori con un minimo di conoscenze di informatica e telecomunicazioni, come funzionano davvero le reti dati che tutti ormai usiamo per comunicare in vario modo: con le mail, con le chat, con i blog, tramite i vari social networks e perfino chiamandoci via voce o in video. Assegnando a vari personaggi (Mark, Mary, Tiziano, Pablo…)

Read More

Laura Tedeschi, Media digitali e applicazioni di incontro

Laura Tedeschi, Media digitali e applicazioni di incontro

Un esempio di lettura sulla questione identitaria nell’ambito degli Internet Studies L’online dating è l’ulteriore testimonianza del progressivo scivolamento del virtuale nel reale, ma anche un indicatore prezioso per comprendere le nuove traiettorie identitarie e i nuovi bisogni relazionali degli individui. Analizzare il modo in cui funzionano queste applicazioni vuol dire riflettere sulle nuove forme di socialità e sulle nuove dinamiche di socializzazione che oggi ci offre un ambiente come Internet. Il percorso

Read More

Eleonora Galloni, Lo spazio del possibile

Eleonora Galloni, Lo spazio del possibile

In questo saggio due bellissime opere pubblicate negli anni Settanta del Novecento – Centuria di Giorgio Manganelli e Sillabari di Goffredo Parise – sono osservate e analizzate nella prospettiva della “letteratura potenziale”, cioè come testi che potevano essere anche altro: racconti che potevano diventare romanzi, concentrati e conserve di idee che potevano essere ulteriormente svolte e ampliate, pollini di Novalis. Il tema è molto interessante perché riguarda il rapporto tra racconti e romanzi,

Read More

AITF, Essere genitori: la dimensione parentale della personalità

AITF, Essere genitori: la dimensione parentale della personalità

L’intervento nei confronti della genitorialità è quanto mai attuale a fronte di importanti cambiamenti da un punto di vista socio-culturale che fanno sì che l’esercizio della genitorialità avvenga in un contesto in cui le separazioni e i divorzi continuano ad aumentare, vi è un isolamento della famiglia nucleare rispetto al tessuto sociale, vi sono sempre più nuclei monogenitoriali o omogenitoriali che obbligano a ripensare non solo il setting degli spazi di aiuto, ma

Read More