Essere genitori: la dimensione parentale della personalità

Acquista su Amazon!

L’intervento nei confronti della genitorialità è quanto mai attuale a fronte di importanti cambiamenti da un punto di vista socio-culturale che fanno sì che l’esercizio della genitorialità avvenga in un contesto in cui le separazioni e i divorzi continuano ad aumentare, vi è un isolamento della famiglia nucleare rispetto al tessuto sociale, vi sono sempre più nuclei monogenitoriali o omogenitoriali che obbligano a ripensare non solo il setting degli spazi di aiuto, ma anche la riflessione teorica ed epistemologica degli interventi. Essere genitore sembra non essere mai stato così complesso. Cosa si intende oggi per “dimensione parentale della personalità”? Quali contributi provengono dall’orientamento psicodinamico e da quello sistemico-relazionale? In tanti anni di un prezioso lavoro di confronto tra clinica e ricerca su questi temi, alcuni contributi clinici e teorici forniscono a noi spunti preziosi di riflessione.

GLI AUTORI: Baiardo Giacomo, Bonfanti Iara, Borghini Caterina, Calenda Valeria, Ceccarelli Elisa, Cesarali Valentina, Chili Morena, Coli Umberto, Contu Elena, Cuviello Sabrina, de Bernart Diletta, Di Girolamo Carlotta, Foggi Azzurra, Francini Giancarlo, Franco Elena, Galifi Paola, Guarino Amato Alessandra, Gurrieri Federica, Leporatti Conny, Lunini Arianna, Maggiorelli Carlotta, Maffei Francesca, Mazzei Dino, Milloni Donata, Molinari Monica, Neri Vittorio, Robotti Laura, Sarra Luciana, Sarri Marianna, Serafini Elena, Tolleretti Giulia, Toscani Tullia, Trebbi Chiara, Trojan Dante, Vanon Francesca, Volpi Paolomarta, Zabini Simona, Zingoni Alice, Zoccali Francesca

Comunicato stampa

ISBN: 9788893641715 (libro) – 9788893641753 (ebook)

La relazione al centro della cura del trauma psichico

Il ragionamento clinico in psicotraumatologia integrato con l’orientamento sistemico-relazionale

Acquista su Amazon!

Un modo di lavorare che coniuga efficacemente la ricchezza degli strumenti tradizionali o nuovi con una accurata osservazione della complessità del paziente, colto e riconosciuto nella sua realtà esistenziale e nel suo contesto familiare declinato su più generazioni. (Alessandro Vassalli)

Sicuramente la scelta operata dalla Toscani è per il ragionamento clinico complesso, che deve porre dei quesiti e che deve predisporre contesti di consultazione diversificati, per non correre il rischio di ridurre la complessità del processo di cura dentro protocolli standardizzati. (Katia Giacometti)

L’autrice…

Tullia Toscani, psicoterapeuta familiare, accredited practitioner EMDR, psicoterapia sensomotoria (2° libello), Brief Eclectic Psychotherapy (BEPP), Co-Fondatore AITF (Associazione degli Istituti di Terapia Familiare), fondatore e direttore dell’Istituto Terapia Familiare di Bologna (ITFB), membro direttivo della Società Italiana per lo studio dello Stress Truamatico (SISST), Didatta SITF, Didatta AIMS. Associato CISMAI. Webinar Human Systems e curatore della Collana di Psicologia di in riga edizioni.

Comunicato stampa

ISBN cartaceo 9788893642507 ISBN digitale 9788893641562

Venti di parole

Acquista su Amazon!

I Venti di parole si sono alzati, venti freschi racconti usciti dalle penne di undici donne. Un mondo visto attraverso occhi femminili, che narra di amore romantico e filiale, amicizia, viaggi reali e mentali, gioia e dolore. Sono diversi gli argomenti, come sono diversi gli stili delle autrici: c’è chi vi trasporterà nel mondo della geometria umanizzata per raccontarvi la favola contemporanea di Retta e Curva, chi vi farà visitare pianeti sconosciuti e labirinti intricati, chi vi condurrà in un metaforico viaggio sulla strada del cuore, e così via. Ogni racconto è un piccolo mondo a sé, legato agli altri forse solo dal tocco leggero ma profondo con il quale vengono trattati anche gli argomenti più dolorosi. Le donne che hanno lavorato a questa raccolta sono tutte autrici emergenti, unitesi per dare vita al loro sogno di bambine, che scrivono perché la loro voce fatta di parole, possa alzarsi nel vento…

Le autrici…

Le Viandanti d’inchiostro sono undici giovani autrici accomunate dalla passione per la letteratura in tutte le sue forme. Sara Scopece, sospesa tra aria e acqua, tocca le corde dell’intimità più profonda; Monica Serra inventa labirinti e galassie fantastiche; Vanessa Tavano conosce un romantico mare che insieme ai capelli bagna i pensieri; Simona Gennaro trova nell’alleanza tra un timido sole e il verso di una poesia un ottimo motivo per sorridere; Diana Quadri racconta viaggi reali ma anche e soprattutto immaginari; Gea Iovino apre la botola magica che ci trasporta dal reale all’incantato; Eleonora Galloni regala un’anima alle entità geometriche, tra carezze e intersezioni; Teti Musmeci immagina emozionanti mappe per raggiungere un tesoro segreto; Federica Preite unisce, in atmosfere tutte sue, l’esattezza della prosa e la surreale delicatezza della poesia; Regina Grisolia racconta il miracolo del reinventarsi e rinascere dopo che si ha toccato il fondo; Laura Naldi scopre come la cura più potente sia la dolcezza di un amore incondizionato.

Comunicato stampa

ISBN 9788893641333 (libro) – 9788893641401 (ebook)


Olisticamente naturisti – Storia della via bolognese al naturismo

Acquista su Amazon!

Dal 1969, anno di fondazione dell’Associazione Naturista Bolognese, il naturismo in Italia, che si era timidamente affacciato alla soglia europea, ha fatto passi da gigante, magari al ritmo di due avanti e uno indietro, ma con notevoli sviluppi, in particolare a Bologna, sotto la spinta ideale e fattiva di un gruppo di pionieri e la collaborazione di altri volontari via via arrivati. Così è stato creato un centro naturista tra le colline di Marzabotto (Ca’ le Scope), a carattere campeggistico, e poi un centro naturista polivalente nel centro storico di Bologna, unico in Italia. In entrambi i centri, con diverse modalità in relazione al diverso contesto ambientale, ci si è ispirati ai valori insiti nel naturismo: rispetto di se stessi, degli altri e dell’ambiente, non solo per mezzo del nudismo senza distinzione di genere, ma più in generale con la costante ricerca di migliori modi di vita.

Hanno avuto pratica attuazione le tematiche dell’alimentazione e delle cure naturali, dell’agricoltura biologica, della difesa degli animali, dell’ambiente e della stessa salute umana dalle aggressioni cui sono sottoposti, dell’impegno civile non violento, ed altro ancora. Per la prima volta sono stati riuniti in un unico centro naturista bottega, ristorante vegetariano, palestre, sauna, corsi, trattamenti, conferenze ecc., tutto all’insegna della coerenza naturista e, fin che la continua crescita l’ha consentito, su base volontaria e partecipativa. Questo libro racconta e documenta il percorso compiuto dalle origini in poi non solo dai primi naturisti bolognesi, ma anche da chi, dopo l’esaurimento della forma associativa, ne ha raccolto l’eredità.

L’autore: Giorgio Finzi

Come anziano naturista, che fin dagli anni ’70 si è impegnato per la conoscenza e diffusione del naturismo assieme ad un gruppo di volonterosi pionieri (tra cui Luigi Bolelli, Carla Verdobbio, Piero Panzacchi) nell’ambito dell’Associazione Naturista Bolognese e della Federazione Naturista Italiana, Giorgio Finzi ha voluto ricostruire la storia dell’esperienza bolognese. Ad aiutarlo è soprattutto, insieme ai ricordi, l’ampia documentazione, anche fotografica, pazientemente recuperata  tra quanto conservato da vari naturisti d’epoca.

Da quell’attivismo di un gruppo di giovani volontari, affascinati dall’idea naturista, sono nati, superando numerose difficoltà, il Centro Naturista, di carattere campeggistico, Ca’ le Scope, tra le colline dell’Appennino bolognese, nel territorio del Comune martire di Marzabotto, e poi il Centro Naturista polivalente (con cucina e ristorante vegetariano e biologico, sauna, palestra, corsi, trattamenti, conferenze, ecc.) nella città di Bologna. In entrambi i Centri si è data attuazione, in forma associativa e, finché possibile, autogestionale, ai valori del nudo-naturismo come mezzo per il rispetto di se stessi, degli altri e dell’ambiente. Non sono mancate importanti manifestazioni pubbliche all’insegna dell’idea naturista, anche con il coinvolgimento di altri gruppi quando si è trattato di difesa dell’ambiente, degli animali ed altro ancora.

Nel libro, di attuale interesse nel panorama del movimento naturista italiano, viene fedelmente esposta e documentata questa cinquantennale storia dalle origini ai nostri giorni, quando, esaurita la spinta associativa, restano le due principali realtà naturiste, gestite ora in forma di società commerciali naturiste: il Camping Ca’ le Scope e, in pieno centro di Bologna, il Centro Natura, erede del Centro Naturista.

ISBN 9788893641272 (libro) – 9788893641425 (ebook)

Olisticamente naturisti – Storia della via bolognese al naturismo è disponibile su AmazonIbsMondadori StoreYou Can PrintUnilibro e La Feltrinelli

Comunicato stampa

Pubblicato 14 aprile 2019


Raffaele Aragona
Enigmi e dintorni

Il volume riunisce brevi testi pubblicati settimanalmente su “Il Mattino” di Napoli per una rubrica di enigmistica che contiene una scelta così ampia da esaurire quasi tutte le possibilità di generi e stili. Ogni testo è accompagnato da commenti di carattere storico e illustrativo che testimoniano la crescita negli ultimi decenni dell’interesse per i giochi di parole in generale e per quella che è definita “ludolinguistica”. Tale interesse si deve soprattutto all’opera di divulgatori come Giampaolo Dossena, Stefano Bartezzaghi ed Ennio Peres e di studiosi come Sal Kierkia e Giuseppe Aldo Rossi, nonché di Umberto Eco, che si è spesse volte e con maestrìa affacciato su questo mondo affascinante della parola giocata.
Non è parso da trascurare l’apporto della “letteratura potenziale” dell’Oulipo e dell’Oplepo che – almeno parzialmente – hanno ampliato il campo della ludolinguistica, anche se con modalità e intenti decisamente diversi (più letterari che ludici), e che – francese il primo e italiano il secondo – seguono da decenni quanto instaurato e promosso da Raymond Queneau, Georges Perec e Italo Calvino.

Raffaele Aragona Enigmi e dintorni

Clicca qui per acquistare su:

AmazonIBSlaFeltrinelliGiuntialPunto

Raffaele Aragona, ingegnere, ha insegnato Tecnica delle Costruzioni all’Università di Napoli “Federico II”. Giornalista pubblicista, ideatore e promotore dei convegni di caprienigma, è tra i fondatori dell’Oplepo. Autore di Una voce poco fa. Repertorio di vocaboli omonimi della lingua italiana (Zanichelli, 1994), ha curato per le Edizioni Scientifiche Italiane, i volumi: Enigmatica. Per una poietica ludica (1996), Le vertigini del labirinto (2000), La regola è questa (2002), Sillabe di Sibilla (2004), Il doppio (2006), Illusione e seduzione (2010), L’invenzione e la regola (2012). Sono anche a sua cura: Antichi indovinelli napoletani Tommaso Marotta (1991), Capri à contrainte (La Conchiglia, 2000), Napoli potenziale (Dante & Descartes, 2007) e il volume Italo Calvino. Percorsi potenziali (Manni, 2008). Il suo Oplepiana. Dizionario di letteratura potenziale è pubblicato da Zanichelli (2002).

ISBN 9788893641869 (libro) – 9788893641906 (ebook)

Rassegna stampa

Cosmotaxi

Armando Adolgiso, in
http://www.adolgiso.it


Gazzetta di Napoli, Enigmi e dintorni, il nuovo libro di Raffaele Aragona, 25 marzo 2019

Press Italia

Parole: esce ‘Enigmi e dintorni’, per “inoltrarsi negli spazi più reconditi della parola”

“Enigmi e dintorni” di Gabriele Ottaviani

Il Roma, Giochi di lingua per divertirsi un po’

Il Mattino, Enigmi e dintorni, con Aragona la parola è un gioco

Penombra, La parola e le potenzialità


CRO 18-4-2016 Raffaele Aragona (newfotosud Antonio di Laurenzio)
Raffaele Aragona: l’ingegnere che costruisce enigmi e giochi di parole. Intervista su Il mattino di Napoli, 30 Aprile 2016

Comunicato stampa

Share this Page